Testimonials

“Alcuni amici mi hanno detto che con 900 dollari potevo trovare un passaggio in nave. Ho atteso due giorni per trovare un posto sulla barca. È partito un primo gruppo, ma c’era troppo vento e la barca ha avuto un guasto a 8 km dalla costa... Abbiamo dovuto aspettare di nuovo. Poi sono tornati: avevano trovato una barca più grande che poteva ospitare tutti. Eravamo 300 persone La traversata da Tripoli all’Italia è durata 4 giorni. È stata durissima. L’imbarcazione ha iniziato a imbarcare acqua, eravamo terrorizzati. Sono arrivati i soccorsi italiani. Una donna ha partorito a bordo. Non avevamo nulla per pulire il neonato”.

Eritrea, 22 anni. Centro di Mineo, Catania. , Rifugiato
http://www.mosaicorefugees.org

“Sono arrivato questa mattina, ero sulla barca che è affondata. Sono
rimasto ferito al viso quando la barca ha cominciato a imbarcare acqua.
Ho dovuto lottare per sopravvivere... E poi la guardia costiera ci ha
preso a bordo, ha salvato tre di noi, ma molte persone non ce l’hanno
fatta”.

Somalo, 17 anni. Lampedusa. , Rifugiato
http://www.mosaicorefugees.org

“Sparavano giorno e notte, tutti i giorni, era molto pericoloso (in Libia).
A volte vanno casa per casa. Cammini per strada, una macchina si
ferma e qualcuno dietro di te ti spinge dentro a forza e tu scompari. Non
potevo più uscire. Per salvarmi la vita mi sono imbarcato, senza sapere
dove andavo”.

Nigeriano, 28 anni. Centro di Pian del Lago, Caltanissetta. , Rifugiato
http://www.mosaicorefugees.org