Centri estivi Agape

In occasione della Giornata Internazionale dei Migranti, il 17 dicembre 2011 alle ore 11.00 presso la Chiesa Valdese di C.so Princpe Oddone 7, i volontari di MOSAICO e del Centro AGAPE invitano le famiglie di titolari di protezione internazionale a una giornata di festa in cui verranno presentati i centri estivi Agape per l’estate 2012.

Scarica il volantino per il programma e tutte le informazioni!

Campi estivi – Agape (Per i figli e le figlie dei rifugiati)

Agape è un centro ecumenico nato nel 1947 a Prali, una tranquilla località di montagna, per iniziativa di alcuni giovani volontari, italiani e non, guidati dal pastore valdese Tullio Vinay.  Durante l’estate il centro offre un programma denso di attività, organizzando campi dai sette ai dieci giorni per bambini/e dai 5 agli 11 anni (Agape propone anche un “Campo genitori e figli/e” per bambini più piccoli), ragazzi/e dagli 11 ai 17 anni,  giovani e adulti. I campi sono luoghi di incontro, di gioco e di studio che offrono l’occasione di condividere un’esperienza di vita assieme, in un soggiorno tra natura e cultura, e sono coordinati da un gruppo organizzatore formato da animatori e animatrici competenti sui metodi e temi da proporre, sempre di grande attualità: dalla politica alla teologia, dal femminismo all’ecologia, dal pacifismo all’orientamento sessuale.

L’Associazione Mosaico, con il servizio civile della Chiesa valdese, offre ogni anno la possibilità  ai bambini/e  dei rifugiati di partecipare ai campi estivi organizzati dal centro ecumenico. Molti figli dei rifugiati, infatti, giungono in Italia dopo una richiesta di ricongiungimento familiare. Ciò comporta che questi bambini e ragazzi arrivano in un contesto nuovo, sconosciuto, del quale non conoscono la lingua e gli usi. Coinvolgere i figli dei rifugiati in attività aggregative come i centri estivi significa dare loro la possibilità di creare nuove relazioni, conoscere coetanei stranieri ed italiani in un ambiente di gioco e protetto, oltre che con chiare valenze formative, migliorare la conoscenza della lingua italiana e creare le condizioni per un più rapido e proficuo inserimento nella società italiana. L’attenzione si rivolge soprattutto a quelle famiglie che non potrebbero permettersi di iscrivere il proprio figlio/a a centri estivi, così da permettere anche ai genitori di partecipare a situazioni di socializzazione. Il progetto è sostenuto da un fondo della Chiesa Valdese, legato all’otto per mille.

MOSAICO Azioni per i Rifugiati ONLUS sede legale presso Chiesa Valdese, Corso Vittorio Emanuele II n°23 – 10125 Torino (TO)