Presidente. Vengo della Repubblica del Congo e sono rifugiato in Italia dal 2002. Risiedo a Torino dove partecipo alla vita sociale della città. Esercito il mio impegno in un mosaico di valori, identità, risorse e competenze. La mia passione in questo campo in Italia risale a quando sono stato ospitato al Centro Ecumenico Agape a Prali, dove ho scoperto un altro mondo che mi ha ridato la speranza dopo un primo impatto con la società occidentale scoperta attraverso le notti passate in bianco sulle strade e nei dormitori. La speranza è diventata per me uno strumento e una compagna di viaggio in un contesto sociale in cui i rapporti umani sono sempre più ambigui e complessi, e vorrei condividerla con chi raccoglie il coraggio e trova la determinazione per lasciare tutto e andare via da un contesto di violenza e di persecuzione.
Opero nel settore della mediazione interculturale. Ho collaborato per un lungo periodo con lo sportello rifugiati dell’Ufficio Stranieri del Comune di Torino per poi allargare il mio ambito lavorativo ai Centri per l’Impiego di Ciriè e di Torino. Inoltre, ho continuato a lavorare all’interno della Chiesa Valdese entrando a far parte del servizio Migranti e Rifugiati e, in questa veste, partecipo ai Tavoli istituzionali. Ultimamente mi sono specializzato nell’intervento rivolto a rifugiati con vulnerabilità, collaborando ai progetti di sostegno, accompagnamento e inserimento sociale del centro Frantz Fanon.
L’Associazione MOSAICO costruisce strumenti in grado di dare la possibilità di ricominciare a chi ha perso tutto, tranne la speranza.

Berthin Nzonza su Twitter, Facebook e LinkedIn

Additional Info