Campi estivi e attività di socializzazione - Mosaico Azioni per i Rifugiati
89
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-89,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,transparent_content,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Campi estivi e attività di socializzazione

La possibilità di intrecciare nuove reti relazionali, lo scambio di opinioni, la condivisione di vissuti eterogenei per età, esperienza e provenienza rappresentano un importante motivo di crescita personale per coloro che si mettono in gioco nell’ambito di esperienze comunitarie e di formazione, in contesti nei quali la diversità rappresenta un valore aggiunto.

L’esperienza maturata dall’Associazione MOSAICO in questi anni con il coinvolgimento dei rifugiati e loro famiglie nelle attività aggregative nei campi estivi organizzati dal Centro Ecumenico Agape e il Servizio Giovani e Territorio della Commissione Sinodale per la Diaconia Valdese, ha dimostrato da quello ch’è emerso dalle testimonianze e le relazioni costruite dagli interessanti dopo le partecipazioni ai campi, che al di la del sostegno sociale utile per rispondere ai bisogni immediati è importante conciliare a esso dei momenti che possono favorire ai rifugiati di ricostruire nuovi legami.

In questi anni l’Associazione Mosaico ha cercato di offrire degli spazi ai rifugiati per mettersi in gioco e creare nuove relazioni in un nuovo contesto sociale in cui bisogna ricominciare tutto.

Per i rifugiati/e, in particolare, la partecipazione al Campo Politico Internazionale è stato uno spazio di espressione che spesso manca nel percorso sociale a Torino.

Nel 2016 l’Associazione Mosaico è stata coinvolto dallo Staff del Centro Ecumenico Agape per l’organizzazione del Campo Politico al quale hanno avuto modo di partecipare attivamente 10 rifugiati di diverse nazionalità.

SOSTIENI MOSAICO CON UNA DONAZIONE

This post is also available in: English Français العربية